Red Magic 6 e Red Magic 6 Pro sono i due nuovi gaming smartphone presentati dal produttore cinese Nubia poche settimane fa e ora in procinto di sbarcare in Europa, dove raggiungeranno gli scaffali il prossimo 9 aprile, inizialmente in preordine, con la commercializzazione vera e propria che partirà invece il 15 dello stesso mese. Il prezzo sarà pari rispettivamente a 599 e 699 euro per Red Magic 6 e Red Magic 6 Pro.

Caratterizzati entrambi dalla presenza di un display AMOLED dalla diagonale di 6,8 pollici con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel) e frequenza di aggiornamento di 165 Hz adattiva, che permette cioè al pannello di scendere fino a 30 Hz per risparmiare batteria quando non si sta giocando. Molto reattivo anche il touchscreen, che raggiunge livelli mai visti con un sampling rate di 500 Hz (singolo tocco) o 360 Hz (tocco con più dita).

Le specifiche tecniche sono ovviamente di altissimo livello con un processore Qualcomm Snapdragon 888 e un minimo di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. La batteria da 5050 mAh di Red Magic 6 permetterà ai due smartphone di resistere senza problemi anche alle più intense giornate d’utilizzo ed è in grado di ricaricarsi a 66 W. Il modello Pro ha un po’ meno batteria, stranamente, con un’unità che si ferma a 4500 mAh. Red Magic 6 Pro guadagna però la ricarica ultra rapida a 120 W che permette allo smartphone di passare da 0% al 50% in soli 5 minuti.

Il comparto fotografico dei due smartphone è identico con un sensore principale da 64 Mpixel e due fotocamere secondarie da 8 e 2 Mpixel. Ai selfie ci pensa una fotocamera da 8 Mpixel. Il jack da 3,5 mm per le cuffie è presente anche sui modelli di quest’anno e fa il suo ritorno anche il lettore di impronte digitali integrato nel display.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Intel annuncia i processori Core i9, i7 ed i5 di undicesima generazione per desktop ad alte prestazioni

next
Articolo Successivo

Xbox Wireless Headset, recensione. Ottime per giocare, meno per ascoltare musica

next