“Se l’Europa avesse fatto quello che aveva promesso, non saremmo qua a parlare. Se fossero arrivati i vaccini, avremmo meno problemi. Io cerco di dare il mio contributo costruttivo di relazioni ed alleanze, sono convinto che il nostro ministro della Salute contatterà quello di San Marino per capire come collaborare. Prima mettiamo in sicurezza gli italiani, prima torneremo a vivere. Io spero che ci sia il sostegno di tutta la maggioranza. Oggi non ho incontrato dei pericolosi sovversivi, ma dei parlamentari eletti democraticamente. Quando c’è in ballo la salute dei cittadini, vale tutto quel che è lecito. Devo aspettare altri tre mesi per avere quello che Bruxelles aveva promesso? No, mi muovo prima”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso del punto stampa organizzato in piazza di San Luigi dei francesi, dopo l’incontro con le autorità di San Marino.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista