L’azienda tedesca Carbon Mobile ha finalmente lanciato sul mercato Carbon 1 MK II, il primo smartphone al mondo interamente realizzato con una scocca in fibra di carbonio, senza dubbio il materiale più avanzato di questo secolo, utilizzato in larga parte per il settore automobilistico.

Un dispositivo mobile che incorpora anni di ricerca e sviluppo. Dotato di una monoscocca estremamente sottile di 6,3 millimetri, è stato creato attraverso una tecnologia ibrida chiamata HyRECM (Hybrid Radio Enable Composite Material), che ha intrecciato la fibra di carbonio con materiali compositi abilitati per risolvere i problemi di connettività.

Oltre a essere leggero (pesa soltanto 125 grammi), il Carbon 1 MK II è stato ideato con grande attenzione alla sostenibilità ambientale, venendo prodotto con meno del 5% di materiale plastico.

L’azienda tedesca è convinta del fatto che i materiali high-tech rappresentino la svolta necessaria per un futuro sostenibile nel settore dell’elettronica di consumo ed è per questo che ogni dispositivo può essere smontato nella sua materia prima e poi riutilizzato, chiudendo il ciclo del materiale.

Lo smartphone, inoltre, monta un processore 8 core MediaTek Helio P90 con 8GB di RAM e 256Gb di memoria interna. Gli amanti delle foto potranno contare su una doppia fotocamera da 16MP sul retro e una frontale da 20MP. Promette un’ottima resa anche il display AMOLED da 6 pollici, con risoluzione 2160X1080 pixel.

Firas Khalifeh, CEO di Carbon Mobile, ha voluto commentare in questo modo il lancio del nuovo smartphone: Abbiamo raggiunto un grande traguardo e siamo orgogliosi di aver realizzato l’impossibile. Il primo smartphone al mondo in fibra di carbonio è arrivato qui in Germania ed è pronto per finire nelle mani dei nostri clienti e partner”.

Si è trattato di uno sforzo immenso da parte di un piccolo, ma dedicato team che si è riunito per sfidare un’industria stagnante in termini di innovazione dei materiali. Gli ultimi 12 mesi sono stati davvero difficili a causa dell’emergenza sanitaria, ma li abbiamo utilizzati per perfezionare la nostra tecnologia HyRECM e perfezionare il design dello smartphone”. Il Carbon 1 MK II è in vendita da oggi sui canali online e da metà marzo lo sarà in tutti i negozi specializzati al prezzo di 799 euro, iva inclusa.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Microsoft, lo smartphone a doppio schermo Surface Duo 2 avrà 5G e fotocamera top?

next
Articolo Successivo

Motorola, nel 2021 tre smartwatch in arrivo tra cui il Moto G Watch

next