Il calciatore Aitor Gandiaga è morto a 23 anni in un incidente stradale, avvenuto domenica 3 gennaio. La giovane promessa dell’Athletic Bilbao si sarebbe schiantato con la sua auto contro un autobus nella sua città natale di Markina-Xemein, nei pressi del valico di Iruzubieta, nei Paesi Baschi. Dopo che la notizia è apparsa sui giornali spagnoli, è arrivato il tweet del club della Liga: “Enorme dolore per un giovane che ha lasciato il segno su Lezama. Un grande abbraccio a famiglia, amici e compagni di squadra di Gernika“.

Il giovane attaccante, classe 1997, quest’anno era in prestito al Gernika, la squadra di Tercera Division affiliata dell’Athletic Bilbao, nelle cui giovanili era cresciuto. La sua morte ha lasciato senza parole i compagni di squadra: “Riposa in pace Aitor Gandiaga. Non posso crederci. Le mie condoglianze a famiglia, amici, Athletic e Gernika”, ha twittato Ibai Gomez.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ogni maledetto lunedì – Milanisti, i soli a poter usare nella stessa frase ‘magnifico’ e ‘2020’

next
Articolo Successivo

Diritti tv, dove si vedranno i match di Serie A da settembre? Ecco il bando e gli scenari, da Sky ad Amazon fino al canale della Lega

next