Marcello Mormile, deejay e direttore artistico del Nu Fest, è morto a soli 33 anni dopo che un infarto lo ha fatto accasciare intorno alle 22 sulla banchina della stazione di Castelfranco, nel trevigiano. Un passante, che si è accorto di lui, ha lanciato l’allarme al capotreno, ma i tentativi del soccorritori del 118 di rianimarlo non sono bastati. “Forse se qualche passeggero lo avesse visto prima e fosse intervenuto direttamente, risparmiando qualche minuto prezioso, si sarebbe potuto salvare”, hanno detto alcuni testimoni, secondo cui inizialmente si pensava che quel giovane che rantolava sul selciato al binario 4 potesse essere “un ubriaco o un senzatetto”. L’intervento del 118 è durato una ventina di minuti, ma alla fine i soccorritori hanno dichiarato il decesso. “Resta da capire – scrive Il Gazzettino di Treviso – se il 33enne soffrisse di patologie cardiache mai emerse prima, o se l’infarto possa essere riconducibile all’assunzione di farmaci”.

Originario di Asolo ma cresciuto a Vedelago, in provincia di Treviso, Marcello era anche il social media manager di Veneto Jazz, associazione fondata dal padre, Momo Mormile. Da qualche tempo viveva a Firenze e sabato sera era proprio partito dalla Toscana per passare un weekend a casa. La madre del giovane, sul profilo Facebook del figlio, scrive: “Cari amici di Marcello, sono sua mamma, Paola. So quanti siete che lo amate e apprezzate la sua solarità, la sua gioia di vivere, la generosità e soprattutto la sua profonda sensibilità. Il profondo dolore che proviamo io, la sua adorata sorella Rebecca e il suo papà è immenso, come il suo sorriso. E con la musica, le chiacchiere e i viaggi, lui si appresta a intraprendere quello più importante e meraviglioso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

In Emilia-Romagna da oggi test sierologici gratis nelle farmacie per studenti, loro familiari conviventi e universitari

next
Articolo Successivo

Vigili del fuoco, chiusa la scuola di Capannelle a Roma: 8 positivi e 32 in isolamento. L’Usb: “Dentro la situazione resta drammatica”

next