ASUS ROG (Republic Of Gamers) e IKEA hanno annunciato un’importante collaborazione, atta alla realizzazione di mobili e accessori dedicati al mondo del gaming. Non aspettatevi mobili stravaganti e prezzi folli però: le due aziende hanno infatti chiaramente indicato che la volontà è quella di mantenere i prezzi contenuti, creando però al contempo prodotti in grado di integrarsi in maniera più naturale con il resto dell’arredamento domestico, che è poi il vero assunto “rivoluzionario” dell’intera operazione.

“Collaborando con ROG, IKEA vuole unire la sua conoscenza dell’arredamento della casa con la competenza di ROG nel creare un’esperienza di gioco eccezionale” ha infatti scritto nel proprio comunicato l’azienda svedese. Secondo le indicazioni fornite, IKEA e ASUS hanno intenzione di portare sul mercato un catalogo di circa 30 prodotti dal prezzo contenuto dedicati ai videogiocatori. La gamma di prodotti da gaming dell’azienda svedese sarà sviluppata dall’IKEA Product Development Center di Shanghai. IKEA ha inoltre dichiarato che i suoi progettisti hanno partecipato a dei workshop con i designer ROG, insieme a giocatori professionisti e “amanti del gioco” per definire le funzionalità necessarie per i mobili gaming per la casa.

“ROG è entusiasta di collaborare con IKEA per creare lo stile definitivo per i giocatori. I giocatori hanno sempre sognato lo spazio di gioco perfetto che sia comodamente funzionale e che consenta una completa immersione nei giochi. Con anni di esperienza nella fornitura di soluzioni di gioco innovative ai videogiocatori, ROG ha una profonda conoscenza della comunità del gaming. Insieme a IKEA in qualità di esperto di arredamento per la casa, prevediamo che questa collaborazione creerà sinergie che consentano ai giocatori di costruire lo spazio di gioco che hanno sempre immaginato nel comfort delle proprie case”, ha dichiarato Kris Huang, General Manager per ASUS Gaming Gear and Accessory Business Unit.

I nuovi prodotti, qualunque essi siano, raggiungeranno prima di tutto il mercato cinese, a partire da febbraio 2021, per poi essere portati nei negozi IKEA di tutto il mondo a ottobre del prossimo anno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

NVIDIA RTX 3080, giocare in modo fluido in 4k con il ray tracing attivo si può

next
Articolo Successivo

Apple AirPods 2, auricolari wireless su Amazon con uno sconto del 28%

next