Lo Zoomarine di Pomezia, in provincia di Roma, rimarrà chiuso per 5 giorni. Il motivo lo spiega direttamente il Comune con un post sul proprio profilo Facebook: “Emanata dal Comune di Pomezia l’ordinanza che dispone la chiusura per 5 giorni, dal 24 al 28 agosto, del parco divertimento Zoomarine per mancato rispetto delle norme anti-Covid”.

Una decisione, quella del Municipio, che arriva il giorno dopo le immagini circolate sul web e relative a un evento all’arena del parco acquatico in cui gli spettatori erano tutti seduti in tribuna a distanza ravvicinata, senza alcuna protezione, in piena violazione delle norme anti-contagio in occasione di eventi pubblci.

“Nell’area destinata allo spettacolo dei delfini – si legge nel testo dell’ordinanza, così come riportato dalla pagina social del Comune – non venivano adottate misure di riorganizzazione degli spazi sufficienti ad evitare l’assembramento di persone, non assicurando altresì il mantenimento di almeno un metro di separazione tra gli spettatori. La Polizia Locale ha provveduto a notificare il provvedimento alla struttura, che si occuperà di dare adeguata pubblicità dei giorni di chiusura all’utenza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Rezza (Iss): “Terza settimana consecutiva con aumento casi, anche se Rt resta sotto a 1. Dobbiamo mantenere le misure”

next
Articolo Successivo

Sei mesi dopo il paziente 1, parla la moglie: “Noi che abbiamo vissuto il covid, ai giovani chiediamo di usare la testa. C’è troppa superficialità”

next