Prima o poi doveva succedere anche a lei, la più iconica delle fuoristrada inglesi: così, dopo essere uscita di produzione ed essersi reincarnata nella Ineos Grenadier, ora la Defender originale (quella tutta nuova l’abbiamo invece provata di recente) diventa 100% elettrica. A realizzarla è stata la statunitense Twisted, che l’ha anche ribattezzata come “Nas-E 4×4”.

Ma se la Defender originale era concepita per essere spartana e selvaggia, la sua emanazione elettrica guarderà molto pure all’esclusività: infatti, della Nas-E 4×4 ne saranno realizzate appena 30 unità, con prezzo di vendita compreso fra 185 e 210 mila dollari. Un listino da supercar, quindi. Il telaio di partenza è quello a passo corto della Defender 90 e senza tetto: il che rende la vettura adatta a essere usata sul lungomare o sulle dune di sabbia della costa californiana.

La Nas-E 4×4, peraltro, è il primo modello della famiglia Legacy Collection della Twisted, tutti basati sulla Defender d’antan. La batteria da 60 kWh assicura più di 320 km di autonomia. Due i livelli di potenza: 214 o 320 Cv con, rispettivamente, 380 e 460 Nm di coppia motrice. Insieme al nuovo powertrain elettrico sono stati aggiunti ammortizzatori ad hoc e impianto frenante dedicato. Non mancano, ovviamente, le quattro ruote motrici.

Tre le colorazioni disponibili, chiamate Malibu, Yosemite e Tahoe; anche questi all’insegna del California Dreamin’. Ciascuna cromia sarà applicata su dieci esemplari. All’interno, invece, spicca la selleria di pelle e Alcantara. La configurazione dei sedili è da safari: tre sono anteriori, mentre dietro ci sono due panchette parallele disposte longitudinalmente. La plancia si completa di un display per l’infotainment e un inedito climatizzatore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dieselgate Daimler, trovato accordo negli Usa. La casa tedesca sborserà 2,5 miliardi di euro

next
Articolo Successivo

Renault Mégane E-Tech, arriva la wagon ibrida ricaricabile alla spina – FOTO

next