Insulti e offese del critico d’arte Vittorio Sgarbi che, durante la trasmissione“In onda” (La7), a proposito dei parlamentari che hanno percepito il bonus per le partite Iva, si dilunga in una scomposta intemerata contro il presidente della Camera, Roberto Fico, di cui chiede le dimissioni.
Il parlamentare assolve i deputati che hanno richiesto il sussidio, definendoli al contempo ‘persone meschine abituate a guadagnare poco’. Ma aggiunge: “Non hanno commesso nessun delitto, ma sono stati indotti a chiedere quel bonus da una legge non certo votata da me. Io mi astengo sempre, perché non voglio essere complice di un Parlamento di deficienti e infatti sono stato espulso per 15 giorni. E’ una legge fatta dai cretini e dagli incapaci tipo Fico, che doveva stabilire che i parlamentari non avevano diritto a quel bonus. L’unico responsabile si chiama Fico”.

E aggiunge: “Questa legge è stata voluta da Pd e M5s: si tratta di una regalia senza logica, proprio come il reddito di cittadinanza. Quindi, la colpa è di un governo di inetti che fa leggi idiote. Dovrebbe andare a casa il signor Fico che dice che la politica ha una funzione etica. No! Fico è un ignorante, è un uomo che non ha civiltà, né cultura e quindi non può fare il presidente della Camera. Di Maio è una capra assoluta e quindi non può fare il ministro degli Esteri. Anche se prendessero un euro, sarebbe un euro buttato per persone totalmente incapaci. Il vero politico onesto è il politico capace – rincara – Siamo governati da incapaci che guadagnano 10mila euro al mese. A calci nel culo! Quell’errore è stato favorito da un governo di idioti con decreti idioti e da un presidente della Camera totalmente incapace. Quelli che hanno chiesto il bonus, poverini, sono ingenui, balordi, coglioni, ma avevano un diritto garantito dal dottor Fico. Fico è un incapace totale. Hanno mille consiglieri pagati per controllare la legge. Ma avranno lavorato mai una sola volta in vita loro Fico e Di Maio?”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ubaldo Bocci, il manager e consigliere a Firenze in quota Lega che ha preso il bonus per “dimostrare che è sbagliato”

next
Articolo Successivo

Bonus 600 euro, fuori i nomi dei politici che lo hanno chiesto – Firma la petizione del Fatto Quotidiano

next