“Se io vado a processo il 3 ottobre per avere trattenuto poche decine di immigranti per qualche giorno su una barca, allora portiamo Conte e i suoi al Tribunale internazionale perché hanno sequestrato mezza Italia”: così il leader della Lega Matteo Salvini, oggi a Perugia, parlando dei verbali del Comitato tecnico scientifico che il 7 marzo propose di chiudere l’Italia a zone in seguito all’epidemia Covid mentre il Governo, il 9, decise per il lockdown totale. “Se così fosse sarebbe criminale” ha aggiunto. Il 10 marzo, però, la pensava diversamente. E dopo un incontro con il premier a Palazzo Chigi, insieme a Giorgia Meloni e Antonio Tajani, fece un punto stampa per chiedere misure più risolute, una chiusura totale, in tutte le regioni italiane. Ecco il video del 10 marzo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Toninelli contro Salvini: “Secondo lui Governo criminale? Criminale è il suo modo di informare”

next
Articolo Successivo

Lo stipendio da 12mila euro non basta: cinque deputati hanno preso il bonus 600 euro. “Tre leghisti, un M5s, un renziano”. Fico: “Li restituiscano”. Di Maio: “Escano allo scoperto e si dimettano”

next