Un deposito contenente circa 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio è esploso nel cuore di Beirut, zona del porto. Un boato di potenza inaudita. Decine di vittime, centinaia di feriti e di dispersi. Le case rase al suolo, oltre 300 mila sfollati. Le auto, spazzate via. Molte le scene di vita quotidiana interrotte con violenza dall’esplosione. Tra queste anche uno dei momenti più belli per una futura sposa. Stava posando per il servizio in abito bianco per le strade di Beirut quando l’esplosione è arrivata in tutta la sua potenza. La telecamera ha continuato a filmare

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Barbara D’Urso e la foto dove “corre stando ferma”: gli haters la attaccano

next
Articolo Successivo

Jerusalema, che cos’è e perché ne sentirete parlare

next