Fermata perché indossa un perizoma in spiaggia. È quanto successo all’acrobata statunitense Sam Panda, diventata famosa qualche anno fa per essersi rotta il collo durante un’esibizione a Bali. Sam si trovava al mare in California a Myrtle Beach, quando due agenti l’hanno ammanettata. La donna viene fermata per alcuni minuti, 20 secondo il video pubblicato dalla stessa acrobata sui social, prima di essere rilasciata. Secondo quanto spiegato dalla polizia, il fermo sarebbe avvenuto perché è vietato apparire nudi in spiaggia, spiegano, ma l’acrobata, accompagnata da due persone, un uomo e una donna, risponde di “non essere nuda”. All’ennesimo sollecito di spiegazioni gli agenti parlano di un’ulteriore ordinanza, che vieterebbe il mettere in mostra alcune parti del corpo, tra cui anche le natiche. Sam ha accompagnato il video pubblicato su Facebook con una didascalia: “Una donna ha chiamato i poliziotti a causa del mio bikini. È iniziato tutto così”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Organizza un viaggio in auto per ‘staccare’ qualche giorno dall’emergenza covid: ritrovata la sua auto abbandonata

next
Articolo Successivo

Bambino di 6 anni aiuta la nonna a potare gli alberi: ucciso da uno sciame di vespe

next