Commemorazione del 27esimo anniversario della strage di via Palestro questa mattina a Milano, dove ha partecipato il sindaco Giuseppe Sala e le istituzioni cittadine. “Le mafie sono una minaccia costante e la ripresa degli investimenti pubblici alimenteranno l’interesse sulla città. Ma i mafiosi non si illudano”, ha detto il sindaco, “non ci sarà tolleranza verso chi vuole sfruttare le disgrazie dei cittadini e l’emergenza sanitaria per ottenere profitto”, ha concluso Sala, “e come sempre abbiamo fatto qui a Milano, vi sconfiggeremo. Lo dobbiamo a chi, in via Palestro, è morto da eroe”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

“Fontana si è contraddetto sui camici e ha detto bugie ai lombardi”, le opposizioni in Consiglio attaccano il presidente

next
Articolo Successivo

Caso Fontana, una domandina agli elettori

next