Un 18enne è stato colpito da sette coltellate alla schiena ieri in tarda serata durante una rissa nel quartiere Libertà a Bari. Da quanto si apprende, la lite è scoppiata nella vicina piazza Risorgimento e ha coinvolto 21 ragazzi, parte di due gruppi di studenti, tutti minorenni tranne il giovane ferito. Il 18enne, incensurato, è stato rintracciato subito dopo in piazza Garibaldi della polizia ed è stato trasportato al Policlinico. Tutti e 21 i ragazzi sono stati denunciati per rissa all’Autorità Giudiziaria.

Anche un altro ragazzo minorenne, incensurato, è rimasto ferito nello scontro. Identificato dai poliziotti insieme a un gruppo di giovani, è stato ritrovato con diverse ferite non gravi da arma da taglio alla schiena, escoriazioni sul corpo e aveva con sé un coltello e una mazza da baseball. Trasportato in ospedale per le cure del caso, è risultato febbricitante e quindi è stato sottoposto a tampone per Covid-19.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina e il governatore della Lombardia Attilio Fontana sotto scorta: “Clima d’odio, ricevute minacce”

next
Articolo Successivo

Fase 2, la Sardegna ‘istituzionalizza’ la richiesta dei test sierologici per i turisti. Sala: “Chiedono la patente di immunità? Me ne ricorderò”. Solinas: “Faceva gli aperitivi, abbia la decenza di stare in silenzio”

next