Un contratto a tempo indeterminato da dipendente comunale in cambio delle dimissioni dalla carica di consigliere a Ferrara, comune amministrato dalla Lega. A svelare l’audio è un’inchiesta di Piazzapulita (su La7), di cui qui proponiamo un estratto. La conversazione registrata di nascosto risale al 19 novembre 2019. Il vicecapogruppo leghista in consiglio comunale, Stefano Solaroli, propone all’allora sua collega di partito Anna Ferraresi, da mesi considerata una piantagrane per le sue continue denunce sul degrado in città, di accettare l‘assunzione a tempo indeterminato presso il Comune di Ferrara a 1400 euro al mese. Avrebbe dovuto fare la hostess presso il nuovo servizio turistico realizzato in città con trenini e autobus, che però è gestito da una società privata. Nell’audio si sente Solaroli dire: “A me sei venuta in mente te prima di tutto perché sei una rompicazzo, così ti cavo dai coglioni e non ti vedo più. Tu sai che è incompatibile con il ruolo da consigliere. Nicola (Lodi, vicesindaco leghista di Ferrara ndr) è d’accordo, ne ho parlato con Alan (Fabbri, sindaco leghista di Ferrara ndr) e mi ha detto: se a lei va bene a me va bene

L’inchiesta è firmata da Alessio Lasta e andrà in onda stasera a Piazzapulita, 21.15, La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Emilia Romagna, Giorgetti su La7: “Se perde, Zingaretti è come un allenatore della Juve che retrocede in serie B”. Battibecco con Gruber

next
Articolo Successivo

Sanremo, la ministra De Micheli a Otto e mezzo: “L’anno prossimo facciamo fare passo indietro ad Amadeus e mettiamo a condurre una donna”

next