Doppietta italiana nel SuperG femminile di Saint Moritz. Sofia Goggia torna al successo con il tempo di 1’12″96, precedendo di un solo centesimo l’altra azzurra Federica Brignone. Sullo scalino più basso del podio la statunitense Mikaela Shiffrin, che che ha perso due decimi nella sola parte finale di puro scorrimento ed è arrivata in ritardo di 0″13. Quattordicesima Elena Curtoni, sedicesima Francesca Marsaglia davanti a Marta Bassino.

La Goggia, al settimo successo in coppa del mondo, a otto porte dall’arrivo ha perso il bastoncino riuscendo comunque a completare la gara senza scomporsi. Ai microfoni di Raisport Federica Brignone ha detto: “Mi brucia per un centesimo. Sono contenta per la mia gara di oggi, nel salto finale sono andata un po’ lunga, ho preso velocità ma c’è stata qualche sbavatura, potevo fare qualcosa di meglio”.

È un importante balzo in avanti nella classifica di specialità per Brignone e Goggia, che sono rispettivamente seconda (116) e terza (100) dietro a Viktoria Rebensburg (129). Nella generale di Coppa del Mondo domina Shiffrin con 532 punti contro i 264 della tedesca e i 241 di Brignone.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’ex tennista Francesca Schiavone rivela: “Mi hanno diagnosticato un tumore maligno. La lotta più difficile della mia vita, ma l’ho vinta”

next
Articolo Successivo

Francesca Schiavone, l’ex tennista torna in palestra dopo il tumore: “È una sensazione bellissima. Sono felice”

next