La Lega canta vittoria per l’abrogazione della multa ai commercianti sprovvisti di pos, contenuta nel dl fisco. Ma c’è un grossolano errore di calcolo nel comunicato del Carroccio. Infatti secondo il senatore leghista Giorgio Maria Bergesio la penalità sarebbe stata pari a “30mila euro più il 4% del valore della transazione”. Ma la multa ammontava a soli 30 euro.

La nuova formulazione del dl fisco prevede una mera segnalazione all’Agenzia dell’Entrate per chi non aderisce all’acquisizione dei pos nel proprio negozio. Queste le parole con cui il senatore Bergesio ha annunciato la cancellazione della sanzione: “Grazie a numerosi emendamenti e al pressing della Lega, è stata tolta la multa ai commercianti sprovvisti di Pos. La penalità secondo l’articolo 23, ora abrogato, prevedeva 30mila euro più il 4% del valore della transazione. La lotta all’evasione non si fa colpendo indiscriminatamente l’utilizzo del contante, ma la priorità dev’essere quella di semplificare le attività quotidiane di tutti e di abbassare il costo delle commissioni delle transazioni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondo salva-Stati, Visco: “Riforma nella giusta direzione”. Centeno: “No a modifiche del testo”. Fonti Ue: “Verso rinvio a gennaio”

next
Articolo Successivo

Terra dei Fuochi, De Luca: “Ho denunciato delinquenti squadristi che mi aggrediscono da anni”. E attacca ultimi governi: “Stato assente”

next