Si è allontanata da casa dicendo alla madre di andare a messa ma da domenica scorsa non è più tornata. Secondo quanto riferito dalla madre ai carabinieri che hanno fatto scattare la ricerca, la figlia Letizia Diana David di 17 anni, di origini romene e residente a Conegliano, in provincia di Treviso, con la madre, sarebbe fuggita con un uomo, romeno di dieci anni più grande, conosciuto online. L’uomo risiede in Germania e proprio qui si stanno intensificando le ricerche.

Da quel momento il telefono di Letizia risulta spento: la giovane è uscita di casa senza borsa, né portafoglio, né documenti. La madre dopo aver denunciato la scomparsa ha pubblicato un post di aiuto su Facebook postando la foto della figlia e scrivendo: “Lei è David Letizia Diana 17 anni, capelli rossi, jeans blu, scarpe nere. Ieri mattina è uscita di casa da Conegliano Treviso alle 8 e non è tornata più. Sappiamo che è insieme ad un ragazzo di 27 anni che ha una sorella a Piacenza. Un loro amico ci hanno detto che questa persona fa traffico di minori e vuole portarla in Germania”.

La madre teme che sua figlia sia stata coinvolta in un giro di prostituzione. Indagano i carabinieri: “Domenica mattina – precisa comandante della compagnia di Conegliano Fabio Di Rezze – abbiamo ricevuto la denuncia della madre dell’allontanamento da casa della figlia, da allora la stiamo cercando, le indagini sono a 360 gradi, e vanno in tutte le strade possibili. Per il momento non abbiamo notizie, stiamo facendo il possibile”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ferrovie, Trenitalia si aggiudica la gara per l’alta velocità in Spagna: gestirà 5 linee

next
Articolo Successivo

Venezia, la ministra De Micheli promette altri 325 milioni per finire il Mose. “Ma sono compresi nel costo di 5,5 miliardi già previsto”

next