Il centro geologico degli Stati Uniti segnala un terremoto di magnitudo 6.0 al largo dell’isola di Creta, in Grecia. La potente scossa, registrata alle 9.23 ora locale di questa mattina a 74 chilometri a nordovest della città di Hania, ha epicentro sott’acqua a 71 chilometri di profondità, è stata avvertita anche sulla terraferma. Non ci sono al momento indicazioni di danni o feriti, ma un certo numero di edifici è stato evacuato. La scossa è stata avvertita nel Peloponneso e in Attica. Parlando con i media greci, il sismologo Efthymios Lekkas ha detto che il sisma non è in relazione con quelli che ieri sono stati registrati in Albania e Bosnia. Intanto è salito a 24 il numero dei morti causati dal terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito ieri notte l’Albania e, in particolare, la capitale Tirana e Durazzo. Secondo quanto riferiscono i media locali ci sono anche 657 i feriti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omicidio Caruana Galizia, contestati il premier e i ministri maltesi: lancio di uova e monete fuori dal Parlamento

next
Articolo Successivo

Terremoto in Albania, le immagini dal drone delle zone colpite dal sisma

next