L’annuncio di Luigi Di Maio, davanti ai cronisti a Palazzo Chigi, dopo l’esito del voto sulla Piattaforma Rousseau: “Siamo alternativa alla destra e alla sinistra, siamo la terza via. Dobbiamo essere tutti felici“. Alla fine il No – che per come è stato espresso il quesito referendario significa sì alle liste – ha ottenuto 19.248 voti attestandosi al 70,6%. Il capo politico: “Era necessario fare questo voto perché in tanti, anche persone che hanno fatto la storia del MoVimento, mi hanno espresso i loro dubbi sulla partecipazione alle elezioni in questo momento storico. Ora andiamo avanti“. “Io personalmente ho detto che per fare gli Stati Generali a marzo serve e serviva un po’ di tempo e quindi non eravamo in grado di presentarci in emilia Romagna e Calabria. Gli iscritti hanno votato per fare gli Stati Generali, ma evidentemente non hanno questa urgenza“, ha aggiunto.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

M5s presenterà le liste alle regionali in Calabria e in Emilia-Romagna: su Rousseau il 70% a favore. Di Maio: “Correremo da soli”

next
Articolo Successivo

Sanità, il governo ratifica il nuovo contratto nazionale per i dirigenti. Stato di emergenza per le zone colpite dal maltempo

next