Marc Marquez non si ferma più. Nonostante abbia già conquistato il motomondiale, lo spagnolo continua a volare sulla sua Honda e ottiene il quinto successo consecutivo. Anche a Phillip Island, in Australia, ha dominato la corsa davanti al britannico Cal Crutchlow (Lcr Honda) e al pilota di casa Jack Miller (Ducati Pramac).

Ottimo quarto posto per il 22enne italiano Francesco Bagnaia su Ducati Pramac, che raggiunge così il suo miglior risultato in MotoGp. Sesto Andrea Iannone (Aprilia) davanti alla Ducati dell’ex compagno di scuderia Andrea Dovizioso e a Valentino Rossi. Maverick Vinales sull’altra Yamaha ufficiale si è ritirato all’ultimo giro mentre era in lotta per il podio.

Per Marquez è l’undicesimo trionfo in questa stagione su 17 gare e il numero 55 nella classe regina durante la sua carriera. Un risultato che gli permette di superare Mick Doohan. Grande rimpianto per Vinales, che dopo un gran duello con l’iridato, è caduto a poche curve dal traguardo, spianando la strada al connazionale che poco prima lo aveva superato portandosi al comando. Il pilota della Yamaha aveva dominato le libere e centrato la pole nelle qualifiche slittate dal mattino a causa del vento.

Gran Premio da dimenticare per Danilo Petrucci (Ducati) e Fabio Quartararo (Petronas Yamaha), scattato dal secondo posto in griglia: entrambi escono dopo una caduta alla seconda curva fortunatamente senza conseguenze. Addirittura ultimo Jorge Lorenzo con l’altra Honda ufficiale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marco Simoncelli, 8 anni fa l’incidente mortale sul circuito di Sepang

next
Articolo Successivo

Moto Gp Malesia, vince Viñales davanti a Marquez e Dovizioso. Quarto Valentino Rossi

next