Inizia la stagione autunnale del talk di approfondimento sull’attualità “Accordi&Disaccordi”, al via in prima assoluta sul canale Nove di Discovery Italia da venerdì 18 ottobre 2019 alle 22.45. I giornalisti Luca Sommi e Andrea Scanzi tornano al timone del programma d’informazione del Nove, insieme ad una voce d’eccezione: Marco Travaglio. Da quest’anno il direttore de Il Fatto Quotidiano sarà una presenza fissa del programma, per commentare e analizzare insieme ai conduttori gli scenari politici e i temi sociali più attuali e scottanti del nostro Paese.

Primo ospite il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, tra gli esponenti di spicco del centrodestra, da poco fuoriuscito da Forza Italia con la sua formazione politica Cambiamo, presente il 19 ottobre a Roma a piazza San Giovanni per la manifestazione nazionale contro il governo Conte 2, promossa dalla Lega di Matteo Salvini e a cui parteciperanno anche Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni nonché i neofascisti di CasaPound.

“Accordi&Disaccordi” è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9.

Segui @aedtalkshow su Facebook, Twitter e Instagram

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eretici, Tomaso Montanari racconta Carlo Levi: “Portò la questione meridionale al centro del dibattito politico italiano”

next
Articolo Successivo

Italia.Doc, su Loft #Toscana, il terzo video-reportage sulle regioni. Arte, turismo di massa, industria e la nuova dimensione cinese di Prato

next