“Da Pontida facciamo partire la resistenza per chi ci vuole con la testa china. Da qui parte la rivoluzione, perché avremo sempre fissa in testa la stella polare dell’interesse del popolo”. Così il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, dal palco di Pontida. Molinari ha poi ricordato la visione di Umberto Bossi che “20 anni fa ci diceva che le leggi di bilancio sarebbero arrivate via fax da Bruxelles, quanto era profetica quella visione e la Lega è rimasta coerente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pontida, Romeo: “Fieri di fare opposizione a chi ha tradito il popolo”

next
Articolo Successivo

Salvini chiude il raduno di Pontida: “Milioni di firme se toccano il dl Sicurezza. Questa è l’Italia che vincerà”

next