“Da Pontida facciamo partire la resistenza per chi ci vuole con la testa china. Da qui parte la rivoluzione, perché avremo sempre fissa in testa la stella polare dell’interesse del popolo”. Così il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, dal palco di Pontida. Molinari ha poi ricordato la visione di Umberto Bossi che “20 anni fa ci diceva che le leggi di bilancio sarebbero arrivate via fax da Bruxelles, quanto era profetica quella visione e la Lega è rimasta coerente”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pontida, Romeo: “Fieri di fare opposizione a chi ha tradito il popolo”

prev
Articolo Successivo

Salvini chiude il raduno di Pontida: “Milioni di firme se toccano il dl Sicurezza. Questa è l’Italia che vincerà”

next