Bloccati a 2.600 metri di quota per una tempesta di neve. È quanto successo a un gruppo composto da diverse famiglie, in provincia di Sondrio. Tredici in tutto le persone coinvolte: una coppia con tre figli e un amichetto, due genitori con i due figli, e una coppia con un ragazzo quindicenne. A riportarlo il Corriere della Sera.

La comitiva è partita la mattina di sabato 7 settembre per un’escursione ed è arrivata nel pomeriggio in Valmalenco, nel rifugio “Capanna Carate”, di proprietà del Cai (Club Alpino Italiano) a Carate Brianza, in prossimità della Bocchetta delle Forbici. Qui sono stati costretti a fermarsi più del previsto: nel corso della notte sono infatti caduti “25 centimetri di neve che poi sono diventati 40”. Impossibile quindi rientrare a piedi. Così hanno chiamato l’elicottero, che ha dovuto fare in tutto tre viaggi, domenica 8 settembre, per riportarli a valle. per tre volte è salito a recuperare tutti i 13 escursionisti.

Il gestore del rifugio Amanzio Vanotti, intervistato dal Corriere, sostiene di averli avvisati dell’imminente peggioramento delle condizioni meteo, ma le famiglie hanno deciso di mettersi lo stesso in viaggio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Si filmano mentre vanno a sbattere a 160 all’ora. Mistero sull’incidente che spopola in rete: “Muoio stasera”

prev
Articolo Successivo

Batterio New Delhi, in dieci mesi 31 morti in Toscana. L’Ars: “Ndm isolati nel sangue di 75 pazienti”

next