Bloccati a 2.600 metri di quota per una tempesta di neve. È quanto successo a un gruppo composto da diverse famiglie, in provincia di Sondrio. Tredici in tutto le persone coinvolte: una coppia con tre figli e un amichetto, due genitori con i due figli, e una coppia con un ragazzo quindicenne. A riportarlo il Corriere della Sera.

La comitiva è partita la mattina di sabato 7 settembre per un’escursione ed è arrivata nel pomeriggio in Valmalenco, nel rifugio “Capanna Carate”, di proprietà del Cai (Club Alpino Italiano) a Carate Brianza, in prossimità della Bocchetta delle Forbici. Qui sono stati costretti a fermarsi più del previsto: nel corso della notte sono infatti caduti “25 centimetri di neve che poi sono diventati 40”. Impossibile quindi rientrare a piedi. Così hanno chiamato l’elicottero, che ha dovuto fare in tutto tre viaggi, domenica 8 settembre, per riportarli a valle. per tre volte è salito a recuperare tutti i 13 escursionisti.

Il gestore del rifugio Amanzio Vanotti, intervistato dal Corriere, sostiene di averli avvisati dell’imminente peggioramento delle condizioni meteo, ma le famiglie hanno deciso di mettersi lo stesso in viaggio.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Si filmano mentre vanno a sbattere a 160 all’ora. Mistero sull’incidente che spopola in rete: “Muoio stasera”

next
Articolo Successivo

Batterio New Delhi, in dieci mesi 31 morti in Toscana. L’Ars: “Ndm isolati nel sangue di 75 pazienti”

next