Ha travolto e ucciso un ciclista di 25 anni a Cervia (Ravenna) e poi è scappata senza prestare soccorso, nonostante la bici su cui viaggiava il giovane si fosse incastrata sotto alla sua auto. I carabinieri hanno arrestato così con l’accusa di omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga da incidente con vittime una ragazza di 28 anni, risultata positiva all’alcol test e ai cannabinoidi. La giovane era alla guida di un’utilitaria, probabilmente una Fiat 500 rossa, ed è scappata subito dopo l’incidente. A trovare il corpo senza vita del giovane che stava rientrando a casa da una festa in discoteca è stato un passante che ha dato l’allarme all’alba. Sull’accaduto indagano i carabinieri. Fondamentali per incastrare il pirata della strada sono i frammenti di carrozzeria ritrovati sul luogo dell’incidente.

Rimangono stazionarie invece, e la prognosi è sempre riservata, le condizioni della bambina di 8 anni travolta da una moto pirata nella tarda serata di venerdì a Corsico (Milano). La piccola è ricoverata in rianimazione, in coma farmacologico, all’ospedale San Raffaele e i medici stanno valutando le sue condizioni generali prima di decidere se sottoporla a un intervento chirurgico. Gli investigatori della Polizia locale di Corsico stanno vagliando le immagini delle telecamere della zona per individuare il motociclista che si ritiene fosse in sella a uno grosso scooter e ha travolto la piccola sulle strisce pedonali.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Reggio Emilia, barista 24enne uccisa: diffusa la foto del presunto assassino

prev
Articolo Successivo

Pesaro, ex coniugi trovati morti in casa. Il pm: “E’ stato un omicidio seguito da suicidio, forse premeditato”

next