Romelu Lukaku sarà un giocatore dell’Inter. È stato trovato l’accordo tra il Manchester United e il club nerazzurro per il trasferimento dell’attaccante. Agli inglesi andranno 65 milioni di euro più altri 10 di bonus, mentre il belga firmerà un contratto quinquennale a circa 9 milioni a stagione. Dopo settimane di attesa, con l’affaire Icardi ancora in ballo, Antonio Conte ha finalmente la punta titolare per la prossima stagione. Lukaku dovrebbe essere a Milano nelle prossime ore per poi sottoporsi alle visite mediche prima della presentazione ufficiale.

Frenata invece nella trattativa tra Juventus e Tottenham per Paulo Dybala. L’accordo tra bianconeri e Spurs è raggiunto ma ancora una volta l’argentino non vuole dare il suo ok al trasferimento: così come accaduto con i Red Devils, tutto si sta infrangendo sullo scoglio delle richieste economiche de La Joya e sui diritti d’immagine. Per vendere il giocatore la Juve tiene aperte le altre due piste, il Psg e proprio l’Inter con il possibile scambio con Icardi.

Continua, poi, la trattativa con lo United per Mario Mandzukic. Intanto oggi in casa Juve è stato il giorno delle visite mediche di Danilo. Il brasiliano è arrivato a Torino in uno scambio che ha portato Joao Cancelo al Manchester City, a cui vanno aggiunti 28 milioni di euro che finiranno nelle casse dei bianconeri. Il Napoli tiene sempre viva la pista che porta a James Rodriguez del Real Madrid mentre ai partenopei, oltre a quello del messicano Lozano del Psv, nelle ultime ore è associato il nome di Everton Cebolinha del Gremio. Leo Duarte è un nuovo giocatore del Milan. Il club rossonero ha annunciato l’acquisto del centrale brasiliano, prelevato dal Flamengo. Duarte ha firmato un contratto quinquennale e arriva a titolo definitivo.

La Roma continua a sperare per Gonzalo Higuain e lavora anche alla cessione di Robin Olsen, richiesto dal Montpellier e a quella di Nzonzi, corteggiato dal Lione. E potrebbe lasciare la Serie A anche Dennis Praet: Sampdoria e Leicester trattano per il centrocampista, l’accordo tra i club c’è sulla base di 21 milioni di euro ma manca quello tra il giocatore e le ‘Foxes’ sull’ingaggio. Nuovo volto del nostro campionato sarà invece Nahitan Nandez: il centrocampista urguaiano è sbarcato a Fiumicino e dopo le visite mediche raggiungerà Cagliari. L’ormai ex Boca firmerà con i sardi un contratto quinquennale.

Il Flamengo insiste per Mario Balotelli, svincolato e in cerca di una squadra. Come riporta la stampa spagnola il club brasiliano ha offerto un contratto di 15 milioni per 18 mesi per convincere l’attaccante italiano a venire a Rio de Janeiro, mettendo sul piatto anche un posto al fratello Enock al Boavista, società che milita nel campionato di Serie D. Il Real Madrid non molla la presa su Paul Pogba e tenta il tutto per tutto. L’ultima idea degli spagnoli sarebbe quella di prelevare dal Tottenham Christian Eriksen, obiettivo di mercato sia del Manchester United che dei Blancos, per poi girarlo proprio ai Red Devils come contropartita per arrivare al centrocampista francese. E se dovesse fallire l’ultimo assalto a Pogba, il Real sarebbe pronto a virare su Neymar, che resta in uscita dal Psg. Anche Philippe Coutinho è al centro dei rumors più insistenti delle ultime ore. Il brasiliano è accostato al Tottenham ma come riportano dall’Inghilterra è determinato a restare al Barcellona per giocarsi le proprie carte, nonostante la concorrenza in attacco sia aumentata con l’arrivo in Catalogna di Antoine Griezmann. Il club blaugrana da parte sua resta disponibile a una cessione, anche solo in prestito, ma ora dopo ora questa strada diventa sempre più difficile da percorrere.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calciopoli, Corte federale d’appello Figc respinge il ricorso della Juventus: lo scudetto del 2006 spetta all’Inter

prev
Articolo Successivo

Juventus-Napoli, è già polemica: chi è nato in Campania non può comprare i biglietti. La questura: “Decisione non è concordata”

next