I figli di Tom Cruise sono stati indotti da Scientology ad odiare la madre”. Le rivelazioni choc sono di Sam Domingo, la nuora del celebre tenore Placido, che ha passato ben 22 anni nella setta fondata da Ron Hubbard. In un’intervista rilasciata al DailyMail la 51enne racconta di come i suoi figli (oggi di 22, 20 e 17 anni) quando erano bambini giocassero assieme a Connor e Isabella, figli di Cruise e della Kidman. Domingo ha spiegato che l’idea di confessare quanto accade dietro le quinte di Scientology è nata nel momento in cui la “chiesa” di Hubbard ha cominciato ad usare Isabella come volto pubblicitario promozionale della setta. “Non è giusto quello che stanno facendo con Isabella e Connor. Loro non hanno altra scelta che essere i volti delle pubblicità di Scientology, ma  se all’inizio tutto sembrava normale con i bimbi loro e i miei che giocavano insieme da quando Cruise e Kidman hanno divorziato i loro bimbi sono stati indotti a pensare che la madre fosse una persona oppressiva e che dovevano odiarla. Conosco le tecniche che hanno usato. Sono stati molto duri, i ragazzini sono stati isolati, non avevano altra scelta”. Poi, raccontando il caso della sorella di Tom Cruise, Marion, che provò a vendere dei tappeti all’interno della setta: “Non puoi far parte della famiglia di Cruise se sei contro la setta. Bisogna essere dentro a Scientology al 100%”.

Domingo ha raccontato ulteriori dettagli segreti riguardanti altri membri illustri della “chiesa” di Ron Hubbard. John Travolta, nel 2009, durante il tragitto in ambulanza con il proprio figlio Jett in fin di vita, ha implorato lo spirito di suo figlio, tal Thetan, di rientrare nel suo corpo. Ma non c’è stato niente da fare, Jett morì a soli 16 anni durante una vacanza alle Bahamas. La nuora di Placido Domingo ricorda anche come Jada Pinkett Smith, moglie dell’attore Will, fosse una reclutatrice di adepti pagata dalla setta e che Kirstie Alley (celebre proprio assieme a Travolta in Senti chi parla) supplicò i membri di Scientology per farla rientrare, seguendo un intero programma di etica, dopo non aver rispettato le regole interne: aveva bevuto un bicchiere di vino. Va registrata, infine, la posizione ufficiale di Scientoogy che ha bollato come “falsa” ogni affermazione pronunciata da Sam Domingo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili