Nuovo episodio di tremore per Angela Merkel: mentre a lei e al primo primo ministro finlandese Antti Rinne venivano resi onori militari, alcuni testimoni oculari hanno riferito che la cancelliera tedesca ha tremato durante l’esecuzione degli inni nazionali. Questa volta il tremore non è stato forte come nei casi precedenti. “Mi sento molto bene, non c’è alcun motivo di preoccuparsi”, ha dichiarato Merkel. Ha poi detto di essere ancora in una fase di “gestione” dei precedenti tremori, ma che “ci sono stati progressi”. Una fonte vicina al governo ha affermato che il motivo dei nuovi episodi sarebbe psicologico: il ricordo dei casi già avvenuti ne scatenerebbe di nuovi, quando ci siano circostanze analoghe a quelle precedenti. 

È il terzo episodio del genere che colpisce Merkel in poco più di tre settimane: a metà luglio fu colpita dal primo forte tremore durante la visita del nuovo presidente ucraino Volodymyr Selenskyj. Solo nove giorni dopo, al giuramento del nuovo ministro della Giustizia Christine Lambrecht, successe la stessa cosa. Inizialmente, la colpa era stata attribuita ad una disidratazione determinata dagli altissime temperature registrate a Berlino nelle ultime settimane. Nel caso dell’ultimo episodio, però, nella capitale tedesca la temperatura è molto più bassa.