“Imbarazzante e indegno”. Così la senatrice olandese Tineke Strik definisce il “comportamento di tutti gli stati membri del Consiglio d’Europa nei confronti di quanto sta accadendo alla Sea Watch 3″. Strik è l’autrice del Rapporto contro le politiche e pratiche di respingimento attuate dai Paesi dell’organizzazione appena approvato dall’assemblea. La parlamentare chiama in causa anche il suo Paese, l’Olanda: “È imbarazzante che il governo olandese eviti qualsiasi responsabilità per le persone sulla Sea Watch 3 e che da mesi cerchi di togliere la bandiera olandese a questa imbarcazione”.

Nel rapporto stilato sui respingimenti stilato per il Consiglio d’Europa – che è un organismo internazionale non direttamente collegato con l’Unione europea, composto da 47 Stati, tra cui Russia e Turchia – la relatrice afferma chiaramente che gli Stati dovrebbero collaborare con le ong invece di ostacolarle.

Strik l’assemblea affida da anni la stesura dei rapporti sulle politiche migratorie e le tragedie nel Mediterraneo. La parlamentare è stata molto critica anche con l’Unione europea: “Lasciano che l’Italia faccia il lavoro sporco”. Spiega infatti che gli accordi con la Libia sono pagati con fondi dell’Ue e che quanto accade nel Mediterraneo fa parte di una politica scelta in modo consapevole.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francia, l'”Avversario” di Carrère che sterminò la famiglia è uscito dal carcere

next