Rita Dalla Chiesa ha deciso di denunciare lo stato in cui si trova il suo quartiere, a Roma, attraverso alcuni post pubblicati su Instagram: “Anche stanotte per la puzza non si dormirà’. Grazie da , sindaco Raggi“, ha scritto il 17 giugno.

Un post con diverse foto che ha spinto altri utenti a pubblicare immagini simili. E il 18 giugno alle ore 15, Dalla Chiesa ha scritto ancora: “Dopo tre giorni di puzza nauseabonda sono passati. E questo è quello che hanno lasciato“. Di nuovo, una foto, stavolta con un cassonetto ancora pieno di immondizia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, Salvini: “Di Maio delegittimato dal voto su Rousseau? Si esprimano iscritti M5s. Mi interessa lavorare”

next
Articolo Successivo

Marina Nalesso “lo fa di nuovo”: alla conduzione del Tg2 con il crocefisso al collo. E scoppia la polemica

next