Rita Dalla Chiesa ha deciso di denunciare lo stato in cui si trova il suo quartiere, a Roma, attraverso alcuni post pubblicati su Instagram: “Anche stanotte per la puzza non si dormirà’. Grazie da , sindaco Raggi“, ha scritto il 17 giugno.

Un post con diverse foto che ha spinto altri utenti a pubblicare immagini simili. E il 18 giugno alle ore 15, Dalla Chiesa ha scritto ancora: “Dopo tre giorni di puzza nauseabonda sono passati. E questo è quello che hanno lasciato“. Di nuovo, una foto, stavolta con un cassonetto ancora pieno di immondizia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

I nuovi Re di Roma

di Il Fatto Quotidiano 6.50€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, Salvini: “Di Maio delegittimato dal voto su Rousseau? Si esprimano iscritti M5s. Mi interessa lavorare”

next
Articolo Successivo

Marina Nalesso “lo fa di nuovo”: alla conduzione del Tg2 con il crocefisso al collo. E scoppia la polemica

next