“Una situazione di nuova conflittualità e divisioni interne assurde non sulle politiche, sui cui fondamentali siamo d’ accordo, ma sulle cavolate. Ci sono due eventi che hanno determinato questa implosione: il caso Luca Lotti sul cui comportamento io sono stato chiaro e ho reputato inaccettabile perché non aveva alcuna delega per occuparsi del Csm e la segreteria che non ha funzionato ed evidentemente è stato un colpo mancato”. Lo ha detto Carlo Calenda nel corso di una diretta sul proprio profilo Facebook. “Se si nomina un responsabile riforme che era contrario al Referendum è un problema – prosegue – ma anche quelli che sono rimasti fuori perché volevano rimanere fuori e poi si arrabbiano perché sono rimasti fuori c’è qualcosa che non va anche perché succedeva la stessa cosa con le minoranze quando il Segretario era Renzi. Gentiloni chiami a raccolta tutte le componenti e costruisca un Governo ombra con cui stanare questo Governo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, ‘il Piano Nomadi è una rivoluzione’. Ma da 25 anni sentiamo le stesse promesse

next
Articolo Successivo

Csm, Conte: “Maggioranza giudici onesta. Riforma della giustizia sarà meditata bene. Ben venga collaborazione opposizioni”

next