L’attore premio Oscar Jeremy Irons, ospite ieri sera delle proiezioni in piazza del Piccolo America, ha indossato la maglia amaranto simbolo del Cinema America Occupato. Un gesto fatto in solidarietà ai quattro ragazzi aggrediti sabato notte perché indossavano una t-shirt uguale, ritenuta dagli aggressori “simbolo antifascista“. “Dobbiamo far capire – ha detto – che questa emergente violenza politica non fa bene a nessuno. Dobbiamo fare attenzione quando andiamo a votare, ma soprattutto ricordarci della nostra umanità, in modo che ciò che è accaduto settant’anni fa non torni a gettare i suoi semi”

il video è stato pubblicato sul profilo Facebook I ragazzi del cinema America

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Casapound, Corte dei Conti: “Danno erariale da occupazione, Miur e Demanio risarciscano 4,6 milioni di euro”

next
Articolo Successivo

Ercolano, butta i rifiuti per strada ma il sindaco pubblica il video sui social: “Così magari si vergogna”

next