Dopo l’invasione di campo durante la finale di Champions League il suo profilo Instagram era schizzato da 300 mila a 2milioni e mezzo di follower. Un sogno per l’attrice Kinsey Wolanski che è andato in fumo nel giro di poche ore. Lo spiega lei stessa con un video su twitter: “Non ho mai usato twitter prima d’ora – dice – quello che mi è capitato è veramente folle. Il mio profilo Instagram è stato hackerato”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

2 giugno, Matteo Salvini sui social nel 2013: “Non c’è un caz** da festeggiare”. Oggi post con la mano sul cuore: polemica social

prev
Articolo Successivo

Roberto Bolle e Vecchioni sul palco di piazza Duomo: emozione per “Luci a San Siro”

next