Polemica rovente a L’Aria che Tira (La7) tra la sindaca leghista di Cascina (Pisa). Susanna Ceccardi, e Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera.

L’esponente della Lega interrompe l’intervento della portavoce della Sea Weatch, Giorgia Linardi, collegata dal porto di Lampedusa, e obietta a proposito di migranti: “Li ho visti io quando arrivavano sui nostri territori. Erano tutt’altro che emaciati, ma belli in carne con dei bei muscoli. Tanti nostri ragazzi devono andare anni e anni in palestra per farsi quei muscoli lì. Venivano nei nostri centri di accoglienza ed erano tutt’altro che dei poveri rifugiati di guerra. A parte che sono tutti uomini di 20 anni, ma se scappano dalla guerra, allora dove lasciano le donne, i figli, le mamme, le sorelle? Perché non sono con loro le famiglie e le loro donne? Perché vengono solo uomini di 20 anni?”
“Non è così – replica Buccini – Non è veramente così. Guardi, io ho girato l’Italia, sono stato in mare e lei sta dicendo delle cose che non hanno un senso comune“.
“Ma come non hanno senso? – ribatte, accalorata, Ceccardi – Io sono sindaco da tre anni. Ho chiesto che mi mandassero donne e bambini e mi hanno detto che non ce n’erano”.
“Ma perché lei non è mai stata a Lampedusa – risponde il giornalista – non ha mai visto una barca che arriva. Lei non sa di cosa parla, abbia pazienza“.
Sulle barche ce ne mettono due o tre sempre incinte – continua la leghista – perché così hanno la scusa per farli venire in Italia”.
Lei dovrebbe sapere di cosa parla e non lo sa – controbatte Buccini – E questo è un guaio. Lasci perdere, faccia la brava”.

Viene poi data la parola a Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano e candidato alle europee con il Pd, ma Buccini e Ceccardi continuano la loro accesa discussione. E la conduttrice Myrta Merlino è costretta a interrompere il politico dem e a dare la pubblicità.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini: “Porti chiusi”, ma Giletti lo smentisce in diretta con la notizia dello sbarco della Sea Watch. E lui attacca i pm

prev
Articolo Successivo

Travaglio: “Berlusconi dice che votando M5s italiani scelgono Barabba? Ci assomiglia più lui, visto che è un pregiudicato”

next