“Io mantengo la parola data. Se qualcuno cambia idea o ha tempo da perdere lo spieghi agli italiani. Per me l’emergenza è la riduzione delle tasse, l’autonomia permette di spendere meno e meglio. Io per 11 mesi ho mantenuto la parola con gli italiani e i Cinque Stelle. Inizio a notare troppi accoppiamenti e sintonia tra Pd e M5S. Qualcuno mi spieghi se vuole andare d’accordo con il Pd o con gli italiani e la Lega, rispettando il patto”. Così Matteo Salvini, a margine dell’inaugurazione della nuova sede Cdp a Verona.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Non basta essere razzisti, antisemiti o discriminatori per essere considerati fascisti

prev
Articolo Successivo

Roma, Stefàno (M5s): “Chiusura fermate metro A? Inaccettabile. Mi cospargo il capo di cenere e chiedo scusa”

next