L’incarico pilotato all’ex socio inguaia il governatore Fontana

Una nomina per “trombato” Marsico che “ha bisogno di soldi” costa l’accusa di abuso d’ufficio al presidente lombardo. C’è anche una consulenza Trenord

La sindaca senza Stato di

Siccome siamo in Italia, tutti si domandano se sia il caso di impedire ai fascisti (di Casa Pound e non solo) di fare cose lecite, tipo aprire una casa editrice, pubblicare un libro di Salvini, allestire uno stand al Salone di Torino. Intanto i fascisti (di Casa Pound e non solo) continuano indisturbati e impuniti […]

Le intercettazioni

E l’imprenditore varesino chiese: “Chi è che va al tavolo? Giorgetti?”

Il sottosegretario – Negli atti il nome dell’uomo forte della Lega (non indagato)

di dm
Gialloverdi

Il giorno di Conte: caccia Siri e salva pure il governo

Il premier la sfanga in Cdm, mentre i suoi vice litigano e si rinfacciano gli ultimi insulti

Nervi

Di Maio contro la Raggi: “Prima i romani dei rom”

Il vicepremier fa trapelare sulle agenzie la sua irritazione: “Non doveva andare a Casal Bruciato, così oscura la nostra vittoria su Siri”

Commenti

L’allarme – Arginare il mercato

Quello che è Stato è stato: l’interesse pubblico non è il Pil

Appare ormai ingenua l’idea che la Costituzione vada cambiata per manipolare la politica, basta fare come se non ci fosse: dal diritto alla salute diverso tra Nord e Sud al vincolo di mandato

di Salvatore Settis
Rimasugli

Salari, dividendi, inflazione e la politica senza una gamba

Dice Mario Draghi (Bloomberg) che la Bce “non accetta sconfitte” nella battaglia per far alzare l’inflazione verso il 2%: purtroppo, pur avendo creato 10 milioni di posti di lavoro e fatto salire i salari col Qe, l’effetto di questo bengodi “ancora non si vede” sui prezzi, “ma arriverà”. Dice invece l’Istat (Sole 24 Ore) che […]

Nordisti

Altro che Capitale morale, Sala non vuole vedere

Brutto risveglio per Milano, che si credeva tornata capitale morale. Novanta indagati, 43 arresti, gare truccate, un fiume di mazzette, politici al servizio di imprenditori disposti a pagare. È il ritorno di Tangentopoli, 27 anni dopo Mani Pulite. Con una (brutta) novità: dietro all’imprenditore che si compra il politico, ora c’è anche il boss della […]

Politica

Lo sberleffo

Il grido disperato di Fatuzzo

Salvate il soldato Carlo Fatuzzo. Il papà del Partito pensionati si è guadagnato il seggio e la gloria con il suo programma tutto incentrato sugli over 65 e soprattutto con il grido di battaglia con cui chiude ogni suo intervento parlamentare: “Viva i pensionati! Pensionati all’attacco!”. Ecco, ora il povero Carlo – che gestisce il […]

di Fq
Viale Mazzini

RaiCom, M5S potrebbe votare col Pd per dare una spallata al leghista Foa

La sfida – Per i 5Stelle il doppio incarico del presidente è illegittimo

di Gianluca Roselli
Casta chic

L’aula del Senato per le “marchette” del premio Carli

Palazzo Madama – “Il tinello” della Casellati

di Ilaria Proietti

Cronaca

Bolzano – La ragazza è ancora ricoverata

15enne stuprata in centro, caccia a due aggressori: “Li prenderemo”

È ancora in ospedale la ragazza di 15 anni aggredita e stuprata lunedì, in pieno pomeriggio a Bolzano. Stava tornando a casa da scuola seguendo lo stesso tragitto che ogni giorno fanno tante sue coetanee. Era in sella alla bicicletta, sulla pista ciclabile che sale lungo il fiume, sul vecchio tracciato della ferrovia. Attraversava il […]

di Daniele Erler
Palermo/2 – Agguato a Belmonte Mezzagno

Ucciso un incensurato parente del boss: l’ombra di Cosa Nostra sull’omicidio del commercialista

C’è l’ombra di Cosa Nostra nel delitto di ieri a Belmonte Mezzagno, centro montano a pochi chilometri da Palermo. Sotto i colpi di un killer mentre usciva dalla sua villa per dirigersi verso la sua auto, una Bmw, è caduto Antonino Di Liberto, 49 anni, commercialista incensurato, fratello dell’ex sindaco del paese e cugino di […]

di g.l.b.
Legnano (Mi) – Vittima un trentenne

Acido in faccia all’ex compagno. La donna era stata denunciata e anche intervistata da “Le Iene”

Non accettavala fine della loro storia: questo il motivo che avrebbe spinto Sara Del Mastro a rovesciare un bicchiere di acido addosso al suo ex compagno, che è rimasto gravemente ustionato al viso e al torace e adesso rischia di perdere un occhio. L’aggressione è avvenuta martedì sera a Legnano dopo giorni di minacce, telefonate […]

di Ludovica Di Ridolfi

Economia

Bocciato lo sblocca Italia

Inceneritori, la Corte Ue: “Valutazione ambientale è obbligo”

Gli stati membridell’Ue possono definire gli impianti di incenerimento dei rifiuti come prioritari, ma non esentarli dalla valutazione ambientale strategica (Vas) prevista dalle norme: è quanto ha stabilito la Corte europea di giustizia, intervenendo sul ricorso presentato da alcune organizzazioni ambientaliste contro il decreto ‘Sblocca Italia’ del 2014 e delle sue norme esecutive del 2016. […]

L’opinione

Tav, tutto quello che report non ha detto

A Report hanno cambiato idea: da No a Sì Tav. Due gli elementi che sembrano aver portato alla “autocritica”: 1) il progetto è stato modificato e i lavori sono in corso; 2) le condizioni di sicurezza del traforo esistente non sono accettabili. Non vi è dubbio che il progetto sia stato modificato né che una parte […]

di Francesco Ramella
L’archiviazione – I rilievi dei pm: caso noto dal 2004

“Omertà e interessi su Xylella”. Il giudice stronca gli scienziati

L’inchiesta della Procura di Lecce sul caso Xylella degli ulivi salentini si chiude con l’archiviazione. Non è stato provato un nesso causale tra le condotte degli indagati e la diffusione del batterio. Ma le 44 pagine del decreto con cui il Gip Alcide Maritati accoglie la richiesta della procura gettano un’ombra pesante su come le […]

di Laura Margottini

Italia

Anni di piombo

La lucidità di Aldo Moro e i brigatisti “sprovveduti”

Anniversario – Quarantuno anni dopo il tragico epilogo del sequestro ancora non sappiamo perché le Br usarono così “male” il memoriale

di Gian Carlo Caselli
Le emittenti giallorosse

“Devono fallire” Pallotta va alla guerra delle radio romane

Il presidentedella Roma, James Pallotta, evidentemente non pago delle sfide sul campo da calcio, riapre un’altra partita: quella contro i media. In particolare, con le stazioni radiofoniche della Capitale: il sito sportsvideo.org ha pubblicato infatti l’intervento allo Sports Decision Makers Summit di Miami in cui il magnate americano afferma che “Tre radio sono già fallite, […]

LA BUGIA DEL GIORNO

Le stime Ue sul Pil sono sbagliate come dice la Castelli?

Le previsioni sull’andamento del Pil, la Commissione europea non tiene nel dovuto conto le misure appena varate dal governo Laura Castelli Bisogna fidarsi delle previsioni della Commissione europea o di quelle del viceministro dell’Economia Laura Castelli (M5S)? Nel documento di due giorni fa la Commissione dice che nel 2019 l’Italia crescerà soltanto dello 0,1 per cento, […]

Mondo

Lo studio – Contro Macron in Francia e per l’Afd in Germania

“Troll e hacker al lavoro per creare bufale ad hoc per indirizzare il voto per Strasburgo”

Non crederci neanche se lo vedi: nell’era di Internet, questa dovrebbe essere la regola. Soprattutto se in ballo ci sono le elezioni europee. Il Guardian, infatti, informa che secondo le statistiche circa 261 milioni di elettori potrebbero essersi imbattuti nelle fake news che circolano sul web: in Francia è stato preso di mira Macron, per […]

Regno unito

May l’invincibile si ispira al Liverpool: “Rimonteremo come loro sull’Europa”

No dimissioni – La premier conferma: Brexit il 2 luglio e le urne. Farage gongola

Iran

La minaccia di Rouhani: “Torniamo al nucleare”

L’ultimatum di Teheran ai partner a un anno dal ritiro Usa. Pompeo vola in Iraq

Cultura

Venezia

Una Biennale mostruosa tra mani, stracci e filo spinato

La nuvola di fumo di Lara Favaretto è l’opera simbolo della 58esima edizione, onirica e politica, curata da Rugoff: “May You Live in Interesting Times”

di Angelo Molica Franco
Dopo la denuncia

Appendino e Chiamparino fanno cacciare l’editore fascista dal Salone

Ottenuta la rescissione del contratto. Polacchi adesso è pure indagato

Salone al via – Walter Siti e il caso CasaPound

“Chi invoca il ‘codice etico’ mi ricorda certi nazisti”

Quando, nel 2017, uscì il suo romanzo Bruciare tutto, su un prete pedofilo simile a don Milani, si svegliarono i censori, e molti si riempirono la bocca coi “limiti etici” della letteratura. Walter Siti, però, si smarcò con grazia, da squisito intellettuale e autore, certificato pure dallo Strega e dal Mondello (nel 2013 per Resistere […]

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sul Fatto del 8 Maggio – Il centrodestra rinasce a San Vittore. 2 retate: ce n’è per tutti

prev
Articolo Successivo

Sul Fatto del 10 Maggio – Il Carroccio siculo recluta l’intera famiglia Genovese

next