Un motopesca a strascico di Siracusa è affondato in mare a mezzo miglio dall’isola di Malta. A bordo dell’imbarcazione Zaira c’erano quattro uomini, tutti siciliani. Tre sono stati salvati e portati in ospedale alla Valletta, dove però uno di loro è morto. Il quarto membro dell’equipaggio risulta attualmente disperso: stando al sito Siracusaoggi.it, si chiama Luciano Sapienza ed è il padre di uno dei due pescatori che sono riusciti a salvarsi a nuoto. Secondo il Times of Malta la vittima ha 29 anni, mentre altre due persone, di 35 e 29 anni, sono riuscite a raggiungere la riva a nuoto e sono state portate in ospedale. Il naufragio, che si è verificato intorno alle 4, sarebbe stato causato da condizioni meteo-marine proibitive. I soccorsi sono stati coordinati dall’autorità marittima maltese: dall’imbarcazione è partito l’allarme satellitare diretto alla centrale operativa delle Capitanerie di porto a Roma, che a sua volta ha avvisato Malta. Le motovedette maltesi sono uscite in mare e hanno salvato due persone.

(immagine d’archivio)

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Modena, urla e lanci di sassi prima del comizio di Salvini: polizia carica i manifestanti. Il video

prev
Articolo Successivo

Napoli, operata la bimba di 4 anni ferita durante un agguato: è gravissima

next