Un 38enne è morto dopo essere stato colpito da un treno in transito. E’ successo intorno alle 6 lungo la tratta tra la stazione di Bibbiano e di Corniano, località a Sud-Ovest di Reggio Emilia. La vittima era un senzatetto, marocchino. I carabinieri hanno identificato la vittima dopo l’incidente. Secondo una prima ricostruzione, il 38enne stava dormendo sopra un materasso a ridosso dei binari della ferrovia tra Reggio e Ciano d’Enza. Il treno lo avrebbe colpito alla testa probabilmente con la staffa dell’ammortizzatore anteriore.

La circolazione ferroviaria è rimasta bloccata per oltre due ore. Sui fatti e sull’esatta dinamica dell’incidente sono in corso le indagini da parte dei carabinieri di Bibbiano coordinati dalla procura di Reggio Emilia. Qualche ipotesi sembra tuttavia emergere. Come riporta Il Resto del Carlino, forse il 38enne marocchino non sapeva della recente riapertura della linea ferroviaria dopo i lavori di ripristino di un ponte danneggiato nelle scorse settimane da un incidente. E probabilmente pensava che la linea fosse ancora interrotta, senza transito di convogli ferroviari.