L’hanno afferrata in extremis, quando già si era lanciata nel vuoto, da un balcone del quarto piano. Così due vigili del fuoco di Napoli hanno salvato la vita a una 34enne di origini brasiliane che aveva deciso di gettarsi dal balcone del quarto piano dell’ospedale pediatrico Santobono Pausillipon, al Vomero, dove si trova ricoverato il figlio. La giovane madre è stata bloccata dai due pompieri all’ultimo momento: uno dei quali l’ha cinturata mentre un altro l’ha presa per la vita, riuscendo a tirarla dentro mentre era già in caduta. Ad operare sono stati gli uomini della squadra 3B del Vomero, insieme all’autoscala ed al nucleo Speleo alpino fluviale. Durante le operazioni di salvataggio, il caposquadra dei vigili del fuoco si è ferito alla mano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Policlinico Tor Vergata, liste d’attesa: la ministra Grillo chiede un’informativa alla Regione. Il primario: “Sono fake news”

next
Articolo Successivo

Benito Mussolini, da Predappio a Roma: il Duce ricordato nel giorno della sua morte (anche dal pronipote candidato con Fdi)

next