“Dagli audio è sembrato che lei volesse appliccare pressioni“. “No, questo non glielo consento. E non lo consento nemmeno a Bagnacani”. Nel giorno della diffusione, da parte de L’Espresso, degli audio in cui Virginia Raggi chiede al’ex presidente di Ama, Lorenzo Bagnacani, di modificare il bilancio della società, la sindaca di Roma si è difesa a Piazzapulita, ospite di Corrado Formigli su La7. “Sono stata io a subire pressioni. Lo sa perché i dirigenti di Ama si opponevano alle mie richieste? Perché se approvano il bilancio in attivo prendono tutti premi a pioggia. Ma i tecnici dicevano che quei conti violavano le norme”.

Video La7

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pd, Cacciari: “Calenda non vuole confronto con M5S? Di sicuro non lo voterò”. “Umbria? Problema non sono i corrotti”

prev
Articolo Successivo

Raggi attacca Salvini: “Dimissioni? Invece di cambiare felpe, andasse a lavorare. Al suo posto, sgombero Casapound”

next