Buone notizie per chi è alla ricerca di un notebook potente per usare applicazioni grafiche professionali. A seguito dell’annuncio di Intel dei nuovi processori Core vPro, HP ha presentato i nuovi modelli ZBook 14u e ZBook 15u. Esteticamente sono identici ai modelli omonimi annunciati lo scorso anno, ma grazie ai nuovi chip di Intel i prodotti saranno, oltre che più veloci nell’elaborazione dei dati, anche più efficienti nella connettività di rete, grazie al supporto Wi-Fi 6.

 

Il modello più interessante è ZBook 14u con schermo da 14 pollici, che fra i nuovi arrivati è il più agevole da portare sempre con sé, anche grazie allo spessore di 1,8 cm. Per via dello schermo un po’ più abbondante (15,6 pollici), lo ZBook 15u risulta un po’ più ingombrante e pesante. A prescindere dalla “taglia” che si sceglierà, le configurazioni sono allineate. In entrambi i casi sono infatti previsti processori Core i7 da 1,8 GHz, una dotazione massima di memoria RAM fino a 32 GB e scheda grafica Radeon Pro WX 3200. HP promette un aumento delle prestazioni grafiche del 50% nelle attività come la modellazione 3D, rispetto ai predecessori: un dato interessante, ma da verificare con test indipendenti prima di poterlo dare per certo.

L’altra caratteristica importante dei due nuovi ZBook riguarda la qualità degli schermi. Si potrà scegliere fra modelli con risoluzione “ordinaria” di 1.920 x 1.080 pixel, oppure soluzioni 4K, che sono opzionali. Fanno alzare le antenne i dati ufficiali relativi alla luminosità: 600 candele al metro quadro per la versione 4K da 14 pollici, 950 candele al metro quadro per quello Full HD. Sono dati eccezionali, che non vediamo l’ora di verificare con gli strumenti appositi. I numeri sono notevoli anche per lo schermo da 15 pollici, che nella versione da 1.920 x 1.080p pixel promette di raggiungere un valore massimo di 700 candele al metro quadro. Normalmente, parlando di notebook, uno schermo da 400 candele è già motivo di grande stupore.

Se le proposte vi interessano, sappiate che dovrete pazientare un po’ prima di poterci mettere le mani. Oltreoceano la disponibilità è fissata per il 27 maggio, a prezzi non specificati. Siamo in attesa di avere informazioni dettagliate per l’Europa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amazon e Google fanno pace, YouTube e Prime Video su Fire TV e Chromecast

next
Articolo Successivo

Facebook ha archiviato milioni di password di Instagram senza protezione

next