Tra le varie accuse che hanno travolto la piccola Greta negli ultimi mesi, quella che ha avuto più seguito riguarda i suoi presunti rapporti con la massoneria e con i poteri forti. In particolare l’attivista secondo alcuni sarebbe protetta, ma anche spinta e finanziata, dai Rockfeller e dai Rothschild, due delle più potenti famiglie nel mondo dell’economia e della finanza. Le prove portate a sostegno di questa teoria? Per ora solo due. La presenza di Greta al World Economic Forum, considerato un emblema del potere dei Rothschild, e la sua partecipazione al Climate justice now, che annovera tra i promotori l’organizzazione Friends of the Earth, fondata, tra gli altri, da David Brower, amico dei Rockfeller.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomo vitruviano, Louvre vuole l’opera di Leonardo. Mibac: “Allo studio possibili scambi, ma non c’è richiesta ufficiale”

next
Articolo Successivo

Trento, ‘dalle bare destinate a cremazione tolti resti umani per rivendere lo zinco. Sono state trattate così in trecento casi’

next