Una studentessa di Medicina di 19 anni è stata aggredita a Randburg, in Sudafrica, dove era ospite da alcuni amici. Il video, diffuso sui social, mostra il momento in cui una coppia di uomini ha già speronato l’auto su cui viaggia la ragazza e si avvicina per farla scendere dalla macchina. Lei, tuttavia, oppone resistenza, finché uno dei due aggressori spara a un finestrino, riuscendo così ad aprire la portiera. La ragazza, fortunatamente, non ha riportato ferite. L’auto, rubata dai due, è stata trovata dalle forze dell’ordine.

Video Facebook/Nationalwide Crime SA

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le gemelline “giocano” nella pancia della mamma: l’ecografia poco prima della nascita è straordinaria

next
Articolo Successivo

“Pecorino, non pecorina”, il cuoco italiano ‘litiga’ con gli inglesi in diretta tv: e la sua spiegazione è da ridere

next