Un down lungo più di due ore.  Problemi per Facebook, Instagram e WhatsApp. Molti utenti, collegati da diverse parti del mondo, segnalano problemi nell’uso dei tre social network. Non si riesce ad accedere né dal browser sul computer e neanche dalle app per smartphone. Su Twitter – unico  tra i social network principali attualmente in funzione – in molti postano gli hashtag #facebookdown, #instagramdown e #whatsappdown. Il down ha colpito i tre social del gruppo Facebook Inc. che fa capo Mark Zuckerberg.

Qualcuno, come si legge sul sito downdetector.it, ha provato anche a disinstallare le app (pensando probabilmente che il problema fosse legato al proprio telefono) ma non è servito. Il malfunzionamento si registra a partire dalle ore 12. Il guasto sembra riguardare soprattutto l’Europa, in particolare in Italia, a Roma, Milano e Palermo. E poi a Londra, Rotterdam, Vienna. E ancora in Spagna, Portogallo, nel sud-est asiatico, in particolare in Malesia. Down anche negli Stati Uniti in particolare sulla East Coast, a New York. E’ impossibile al momento raggiungere i social sia da computer fisso che da cellulare.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ladri del portico, Amazon li smaschera con l’aiuto della Polizia e dei “pacchi esca” con GPS

prev
Articolo Successivo

Facebook, Instagram e Whatsapp down: i tweet più divertenti. E tornano gli sms

next