A Miami, fuori dal Fontainbleau Hotel, Conor McGregor è stato protagonista di una lite con un suo fan lo scorso 11 marzo. L’uomo gli si avvicina col cellulare in mano per riprenderlo ma il lottatore, apparentemente senza motivo, lo aggredisce. Come si vede nel video, diffuso solo in questi giorni, McGregor lo schiaffeggia, colpendo lo smartphone, poi lo calpesta. L’episodio gli è costato l’arresto per aggressione e furto (l’atleta irlandese è andato via col telefono del fan). Grazie al versamento di una cauzione di 125mila dollari è stato rilasciato.