A Miami, fuori dal Fontainbleau Hotel, Conor McGregor è stato protagonista di una lite con un suo fan lo scorso 11 marzo. L’uomo gli si avvicina col cellulare in mano per riprenderlo ma il lottatore, apparentemente senza motivo, lo aggredisce. Come si vede nel video, diffuso solo in questi giorni, McGregor lo schiaffeggia, colpendo lo smartphone, poi lo calpesta. L’episodio gli è costato l’arresto per aggressione e furto (l’atleta irlandese è andato via col telefono del fan). Grazie al versamento di una cauzione di 125mila dollari è stato rilasciato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini è al Vinitaly e il contestatore sbronzo lo sorprende: “Invece di pensare alla f***”. E il ministro reagisce così

prev
Articolo Successivo

L’intervista è un disastro, la giornalista incontra l’artista prima di una mostra. In diretta succede l’irreparabile

next