Non avevo idea che la nipote di Mussolini esistesse, è sconcertante apprendere che è nel governo, non perché è nel governo, ma perché ovviamente sta ancora abbracciando il male”. Così l’attore comico Jim Carrey ha commentato sul red carpet del CinemaCon intervistato da Variety l’uscita di Alessandra Mussolini, nipote del Duce, che l’aveva definito “bastardo” a causa di una vignetta pubblicata da lui su Twitter. Nell’immagine si vedono Benito Mussolini e Claretta Petacci appesi a testa in giù con il commento: “Se vi state chiedendo dove conduce il fascismo, chiedete a Benito Mussolini e alla sua amante Claretta”. Nell’intervista, Carrey ha poi incalzato, lanciando la stoccata finale: “Se vuole vederla da un punto di vista diverso, basta capovolgere la vignetta e sembra che suo nonno salti di gioia, così risolve il problema”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cesare Cadeo, morto il giornalista e conduttore televisivo: aveva 72 anni. Fu anche assessore della provincia di Milano

next
Articolo Successivo

La cotoletta? Inquina più di un’auto “Euro 0”

next