Chi avrebbe mai pensato di associare Jim Carrey e Alessandra Mussolini per qualche motivo? E’ proprio quel che è accaduto su Twitter. L’attore americano ha infatti postato un disegno per spiegare quali siano secondo lui le conseguenze del fascismo: il Duce e Claretta Petacci appesi a testa in giù a piazzale Loreto con la frase “se vi state chiedendo a cosa porta il fascismo, chiedete a Benito Mussolini e alla sua ‘padrona’“. Il disegno è stato realizzato proprio dallo stesso attore. A quel punto la Mussolini ha risposto: “Sei un bastardo“. Carrey non ha replicato ma in tanti lo hanno fatto e con parole non proprio gentili per la Mussolini: “Credo che tu abbia confuso Carrey con il tuo nonno assassino”, scrive qualcuno. “Ti amiamo Jim”, risponde un altro commentatore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dario Argento: “Da Barbara D’Urso hanno fatto una bruttissima cosa con Asia”

next
Articolo Successivo

Edoardo Raspelli: “Ho assicurato il palato per 500 mila euro. E ho anche rischiato di essere fatto fuori per una recensione”

next