Espulsione record per una delle leggende del basket, Gregg Popovich: dopo 63 secondi di gioco, il coach dei San Antonio Spurs (il suo vice è l’italiano Ettore Messina) è stato cacciato dagli arbitri. La causa della lite è stato un presunto fallo non rilevato dai giudici di gara che, secondo Popovich, avrebbe subito un suo giocatore. A fine partita, Popovich ha interrotto l’intervista del collega dei Denver Nuggets, Michael Malone: “Il record di espulsione? Questo tizio che l’ha fatto deve aver picchiato qualcuno” ha detto con ironia. “È stato ferito qualcuno?”.

Video Twitter/George Jarjour

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sembra un film di fantascienza ma è la realtà: la gigantesca tromba marina è a un passo dai grattacieli e finisce così

prev
Articolo Successivo

Quando piove sul bagnato: acqua nella Camera dei Comuni e discussione sulla Brexit interrotta, tutti a casa

next