Un uomo è stato accusato di omicidio per gli attacchi alle moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda. Lo ha confermato in conferenza stampa il commissario della polizia Mike Bush. Al momento la polizia neozelandese non sta cercando “attivamente” altri responsabili degli attacchi nelle moschee. In relazione agli attentati sono già stati fermati tre uomini e una donna, un uomo è stato accusato di omicidio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuova Zelanda, la strage in moschea trasmessa in diretta dal terrorista. Il viaggio in auto e la camminata prima dell’orrore

next
Articolo Successivo

Attentato Nuova Zelanda, 40 morti in diretta Facebook. La violenza diventa show (e noi siamo complici)

next