Torna ‘La Confessione’ di Peter Gomez, in onda venerdì 1 marzo alle 22:45 su Nove, ospite Luciano Moggi, ex dirigente sportivo al centro dello scandalo Calciopoli, al quale il direttore de ilfattoquotidiano.it  e FQ MillenniuM chiede di parlare della ventina di schede telefoniche Sim estere acquistate direttamente dalla Juventus, come confermato da Moggi, date a varie persone tra cui alcuni designatori arbitrali. L’ex manager calcistico parte dall’acquisto dell’ex centrocampista serbo Dejan Stanković: “In tempi non regolamentari ho fatto un preliminare con Dejan Stanković che era a parametro zero, e sa cosa mi è successo dopo due mesi? L’ha preso l’Inter, praticamente lui è andato all’Inter perché l’Inter gli dava di più, evidentemente avevamo capito che c’era qualcosa che non funzionava”. Gomez obietta che nella sentenza in cui Moggi è stato prescritto “si scrive negli atti che in realtà le schede servissero per contattare i designatori e formare le griglie”. “La Cassazione, che va nel merito, è andata anche a mettere delle dichiarazioni di alcuni giornalisti nella sentenza. Allora – conclude Moggi – quando siamo di fronte a una cosa del genere meglio tacere”.

“La Confessione” (12 episodi per 30’) è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.